web tracker

Oggi è il: 27/02/2017

Medea

5 e 26 febbraio 2017

ore 21.00

Medea

 di Euripide

con Fabiana Lazzaro, Camillo Ciorciaro, Giovanni Nardoni, Tiziano di Sora, Paola Scotto di Tella, Beniamino Furcolo, Alessandro Belardinelli, Annalisa Bianchi, Laila Bonacchi, Laura Casamenti, Francesca Romana Carli, Giorgia Diletta Rossi , Maria Tona.

Voce Lavinia Marnetto Piano Marco Silvi

Regia di Giovanni Nardoni

 

   

Stati Uniti, Anni 20. Il jazz sta conquistando il mondo, mentre le leggi sul Proibizionismo iniziano a dilagare in tutta l’America. In un locale notturno  di una città senza nome, in cui si vendono alcolici di contrabbando, si consuma la storia di Medea, una donna abbandonata che reagisce in modo violento al potere maschile.

Giasone, suo marito, la abbandona insieme ai i suoi figli per sposare un’altra donna, la figlia di Creonte: questa unione significa per lui ricchezza e potere. Esilio, solitudine e miseria attendono invece Medea.  Per lei, la straniera, la donna dai poteri occulti, non c’ è più posto nella città. Ottiene da Creonte di restare per un solo giorno.

Ella si confida con le persone amiche, la Nutrice, il Pedagogo, il Coro: e lentamente il dolore si trasforma in rabbia e la rabbia in una vendetta atroce. La sposa di Giasone morirà insieme a suo padre prima che siano consumate le nozze, uccisa dal veleno. Ma la vendetta di Medea non è interamente compiuta, ed ella arriva così all’ atto estremo, l’infanticidio.

Medea è da sempre un personaggio “ trasversale”: la sua forza eversiva , la sua ribellione all’ egemonia maschile, hanno ispirato la drammaturgia mondiale di tutti i tempi, da Corneille a Pasolini. In questo caso invece, il testo di Euripide è incontaminato, la sua poesia convive con la musica jazz dal vivo (pianoforte e voce), e il pianista e la cantante non sono un semplice accompagnamento ma una parte integrante del Coro.

Ma la classicità è più che letteratura, è una sorta di inconscio collettivo che vive dentro di noi, latente, pronto a riemergere. Qualcosa di arcaico, come le immagini in video che accompagnano tutto lo spettacolo: un Coro classico, in cui i suoni della Natura si fondono con i versi greci…  

 

Programmazione: Sala: (314 posti)

Intero: € 18,00 + 2,00 prev.

Ridotto: € 14,00 + 1,00 prev.

5/2/2017
Domenica ore 21.00
 
26/2/2017
Domenica ore 21.00
 
Via Taranto, 36
Roma, RM 00182
Tel.: 06 70493826
info@teatrogolden.it
Vai alla pagina CONTATTI
 

 

 

 

 

dicembre 27, 2016 by  
Questo articolo si trova su: Stagione, Stagione – Conclusi

Comments are closed.