web tracker

Oggi è il: 25/05/2017

Il tesoro di mamma

27 dic 2016 – 8 gen 2017

Danilo De Santis, 
Roberta Mastromichele,  
Francesca Milani, Chiara Canitano
 Pietro Scornavacchi 

 Il tesoro di mamma

scritto e diretto da Danilo De Santis 
con la collaborazione di Davide Serino

   

Non si vedono molto spesso giornate in cui finisce un funerale e inizia un matrimonio. Del resto, se non fosse stato un giorno strambo, Antonio e Cesare, fratelli, avrebbero continuato a comportarsi da estranei. E invece la morte della loro madre ha costretto Cesare a onorare il suo ultimo desiderio: scegliere Antonio come testimone per il suo matrimonio con Chiara. Perché Cesare è sempre stato il figlio modello e qualsiasi desiderio di mamma un ordine. La commedia si apre con la prima notte di matrimonio di Cesare e Chiara nella casa che la madre dello sposo ha lasciato al suo figlio prediletto. Ma con loro c’è un terzo, grosso incomodo: Antonio, che sente sua la casa al 50% e si è quindi trasferito lì. I due fratelli si sono ritrovati… per ricominciare subito a litigare. Chiara vorrebbe solo gustarsi la sua prima notte di nozze, fare finalmente l’amore con Cesare, e suo marito pensa solo al testamento, alla madre e al fratello. Cesare aveva già programmato il resto della sua vita e ora il ritorno di suo fratello mette tutto in pericolo. Antonio, invece, deve solo far passare la nottata: una volta che gli sposi partiranno, avrà la casa libera per due settimane. Ma  un incidente inaspettato sovvertirà i loro piani. Inoltre la casa nasconde un tesoro, ma in cosa consiste esattamente il tesoro di mamma?

 

Programmazione: Sala: (314 posti)

Intero: € 26,00 
+ € 4,00 di prevendita

Ridotto semplice: € 22,00 
+ € 3,00 di prevendita

Mar. Mer. Gio. Ven. e Sab. ore 21.00 
Dom. ore 17.00
Lun.. riposo
Via Taranto, 36
Roma, RM 00182
Tel.: 06 70493826
info@teatrogolden.it
Vai alla pagina CONTATTI

 

altre info, orari e prezzi al botteghino

giugno 25, 2016 by  
Questo articolo si trova su: Stagione, Stagione – Conclusi

Comments are closed.