web tracker

Oggi è il: 22/08/2019

Beige (l’importanza di essere diverso)

Beige (l'importanza di essere diverso)
domenica 28 ottobre 2012 

Jonis Bascir
in:

BEIGE

l’importanza di essere diverso.

di Jonis Bascir
Regia di Ettore Bassi e Jonis Bascir.

   

Domenica 28 ottobre torna al Teatro Golden l’attore somalo Jonis Bascir, conosciuto dal grande pubblico per le numerose partecipazioni a fortunate fiction televisive, come Un medico in famiglia, nonché per la sua attività di attore di cinema e teatro.

Nel suo monologo Beige, l’importanza di essere diverso, diretto assieme a Ettore Bassi, racconta la sua storia e la sua esperienza di uomo mulatto naturalizzato italiano.

Frutto di anni di riflessioni sulla sua diversità (un romano mulatto), lo spettacolo raccoglie, in chiave umoristica e non, gli aneddoti e i paradossi vissuti da un uomo dal colore di pelle imprecisato.

Jonis descrive un quadro divertente ma anche pieno di contraddizioni. Eppure alla fine la diversità ne esce vincente. Da qui l’affermazione che dà il sottotitolo allo spettacolo: “l’importanza di essere diverso”.

La scrittura di questo monologo nasce, per Bascir, da una forte necessità e volontà di sottolineare come sia importante e stimolante essere diversi, quindi unici, di esaltare l’unicità, in quanto ricchezza. E’ inoltre un’ottima occasione per riflettere sull’inconsapevole razzismo dilagante, senza rinunciare ad una serata di delicato divertimento.

Musica e canzoni accompagneranno fedelmente Bascir per giocare con un pubblico sicuramente “multicolor”.

 

Lo spettacolo “Beige” è inserito nella promozione mini-abbonamento Smile

Programmazione: Sala: (314 posti)

Intero: € 20,00
+ € 2,00 di prevendita

Ridotto: € 16,00
+ € 1,00 di prevendita

Mar. Gio. Ven. e Sab. ore 21.00 
Dom. ore 17.00
Lun. e Mer. riposo
Via Taranto, 36
Roma, RM 00182
Tel.: 06 70493826
info@teatrogolden.it
Vai alla pagina CONTATTI

 

altre info, orari e prezzi al botteghino

ottobre 28, 2012 by  
Questo articolo si trova su: Stagione 2012-2013

Comments are closed.